Inaugura la Rassegna Percorsi d’Arte con lo spettacolo Terra Bruciata. L’ultimo Brigante

Inaugura venerdì 26 gennaio, alle ore 20,30,  “Percorsi ad arte”, “Stagione Extra” del Piccolo Teatro di Foggia, con uno spettacolo di  teatro civile:  Terra Bruciata, l’ultimo brigante di Nazario Vasciarelli. Si tratta di  un intenso  monologo di nuova drammaturgia, in cui l’autore  interpreta un brigante circondato e senza munizioni in un vecchio casolare dai soldati piemontesi che lo hanno braccato come un animale.

Il brigante, come un tragico eroe shakespeariano, rivede nell’ora che precede la sua morte tutta la sua vita: dall’infanzia, poverissima, vissuta in una famiglia di braccianti con un padre violento, frustrato e alcolizzato, alla giovinezza, vissuta tra i boschi già come brigante in cerca di affermazione e vendetta. Dopo l’illusione garibaldina, la sua rabbia cieca lo porterà sulla via della perdizione con la consapevolezza che alle sue spalle non ci sia, ormai, che Terra bruciata. Alla fine, circondato dai suoi nemici, senza munizioni e disperatamente solo, che cosa deciderà di fare? Deciderà di arrendersi o di combattere?

Dopo lo spettacolo il pubblico sarà invitato ad un percorso storico-enogastronomico a tema,  in collaborazione con l’Associazione di promozione Sociale Only Food, ideato per far conoscere le tradizioni popolari e le antiche ricette culinarie dell’epoca storica dello spettacolo, in un’ottica di più ampia di valorizzazione del patrimonio culturale della Capitanata.  A condurre i partecipanti a questo itinerario esperienziale sarà Annalisa Grana, cuoca esperta di storia della gastronomia locale che, attraverso il racconto di  aneddoti legati alla figura  della donna nel periodo del brigantaggio, illustrerà  ricette tipiche locali.